{

t

Essere Donna è così affascinante. E' un'avventura che richiede un tale coraggio, una sfida, che non finisce mai.

(Oriana Fallaci)

 

 

 

 

 

 


facebook
gplus

Qualunque informazione contenuta in questo sito è presentata al solo scopo informativo e pertanto non sostituisce in alcun modo un consulto medico.​

 News 

Ultime News

21/08/2018, 13:13

taccole, legumi, primavera, piselli mangiatutto, piattoni



Taccole:-proprietà-e-consigli-d’uso-in-cucina


 Le taccole, tipicamente primaverili, spesso sono erroneamente classificate come ortaggi. In realtà si tratta di legumi appartenenti alla stessa famiglia dei piselli. Sono chiamate anche piselli mangiatutto.



LEGUMI O ORTAGGI?

Erroneamente considerate come ortaggi, le taccole sono leguminose e rappresentano una delle tante varietà di piselli. Sono legumi tipicamente primaverili dall’aspetto simile a quello dei fagiolini. A differenza di questi ultimi, le taccole sono costituite da baccelli grandi, larghi, appiattiti, lunghi circa 10 cm, di colore verde chiaro, che racchiudono al loro interno dei piccoli semi.

COME USARE IN CUCINA LE TACCOLE

I baccelli sono teneri, dal sapore dolce e delicato. Delle taccole si consuma tutto, sia il baccello che i semi al suo interno, ad eccezione dei peduncoli, che vanno rimossi prima della cottura. Sono, infatti, conosciute con il nome di "piselli mangiatutto". Sono note anche come "fagioli corallo" o "piattoni"Le taccole vanno consumate cotte. 


Il miglior metodo di cottura, è quello a vapore, che consente di mantenere inalterate le proprietà nutrizionali di questo legume. Le taccole, molto semplici da preparare, sono leggere e molto versatili in cucina, in cui vengono impiegate come ingredienti di ricette semplici e povere: primi piatti, vellutate, contorni, risotti, insalate, minestre e sughi. 

CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI

Le taccole sono ricche in acqua e fibre. Queste ultime, danno senso di sazietà e migliorano la funzione intestinale. 
Le taccole, hanno un basso contenuto di proteine, sono poco caloriche ed hanno un indice glicemico moderato, quindi adatte anche ai diabetici. Sono una buona fonte di minerali (potassio, fosforo, calcio, ferro) e vitamine (vitamina C, carotenoidi, vitamina B1, B2, B3, B9).


Le taccole hanno un basso contenuto di FODMAP, cioè quell’insieme di carboidrati non digeribili, che vengono fermentati dai batteri nell’intestino provocando fastidiosi sintomi intestinali.
Le taccole, infine, sono controindicate per chi è allergico a questo legume. 


1
Create a website