{

t

Essere Donna è così affascinante. E' un'avventura che richiede un tale coraggio, una sfida, che non finisce mai.

(Oriana Fallaci)

 

 

 

 

 

 


facebook
gplus

Qualunque informazione contenuta in questo sito è presentata al solo scopo informativo e pertanto non sostituisce in alcun modo un consulto medico.​

 News 

Ultime News

16/08/2018, 13:01

dormire, dormire poco, ingrassare, dieta, donna, dieta donna, dormire poco fa ingrassare,



Dormire-poco-fa-ingrassare?


 L’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha definito l’obesità una epidemia su scala globale. Tra le cause dell’obesità, oltre alla ridotta attività fisica e all’iperalimentazione, vi è anche uno scarso sonno durante la notte. 



L’obesità ha ormai raggiunto i caratteri di una vera e propria epidemia mondiale. L’obesità, caratterizzata da un eccesso di tessuto adiposo e da un B.M.I. >30, può essere dovuta a diverse cause: fattori genetici, scorrette abitudini alimentari, ridotta attività fisica, stress, ritmi frenetici.

SCARSO SONNO E OBESITA’. QUALE LEGAME?

Una riduzione del sonno può favorire la comparsa di obesità attraverso un aumento dell’appetito. In particolare, il sonno scarso diminuisce i livelli di leptina, un ormone prodotto dal tessuto adiposo e che ha un effetto anoressizzante, cioè riduce l’introito di calorie e aumenta il dispendio energetico. Inoltre, si ha un aumento di un altro ormone prodotto dalle cellule dello stomaco, la grelina, "l’ormone della fame", che favorisce l’assunzione di cibo e riduce il senso di sazietà.



Nelle ore di veglia, quindi, si ha più fame e si tende a mangiare di più soprattutto cibi ricchi di grassi e carboidrati ad elevato tenore calorico, anche nel giorno successivo. Per una sola notte in cui si dorme meno, è stato calcolato che il giorno dopo, si tende ad assumere circa 385 calorie in più.

CONSIGLI PER DORMIRE MEGLIO E DI PIU’

La nostra salute, dipende anche dal sonno. Un buon sonno è un bisogno essenziale per il nostro organismo. Il sonno fa bene al nostro cervello, al nostro sistema immunitario e alla nostra forma fisica.

Per fare un buon sonno ristoratore della durata di 7-9 ore, basta seguire delle semplici regole: 
  • dormire in un ambiente confortevole, dormire in una stanza buia e silenziosa, 
  • evitare di dormire durante il giorno (è concesso un riposo di massimo 30 minuti), 
  • andare a dormire e svegliarsi ad orari regolari, non usare tablet, tv, smartphone, computer un’ora prima di andare a dormire, 
  • evitare il fumo di tabacco la sera, in quanto la nicotina ha effetti eccitanti sul sistema nervoso centrale.

Anche una corretta alimentazione può essere di aiuto. È importante:
  • evitare di andare a dormire a stomaco vuoto, 
  • cercare di cenare sempre alla stessa ora, 
  • cenare 4 ore prima di coricarsi, 
  • evitare cene abbondanti che rendono più lenta e difficoltosa la digestione, 
  • evitare cibi ricchi in grassi e proteine, 
  • evitare cibi ricchi in sale e troppo conditi, 
  • evitare nelle ore serali cibi e bevande stimolanti a base di caffeina come il caffè, , cioccolata, bevande tipo cola, 
  • possono essere utili delle tisane a base di piante medicinali rilassanti e sedative come la passiflora, il biancospino, la valeriana e la camomilla.



1

Dormire poco fa ingrassare?

16/08/2018, 13:01

Dormire-poco-fa-ingrassare?

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha definito l’obesità una epidemia su scala globale. Tra le cause dell’obesità, oltre alla ridotta attività fisica e all’iperalimentazione, vi è anche uno scarso sonno durante la notte. 

Create a website