{

t

Essere Donna è così affascinante. E' un'avventura che richiede un tale coraggio, una sfida, che non finisce mai.

(Oriana Fallaci)

 

 

 

 

 

 


facebook
gplus

Qualunque informazione contenuta in questo sito è presentata al solo scopo informativo e pertanto non sostituisce in alcun modo un consulto medico.​

 News 

Ultime News

06/08/2018, 14:34

t, t verde, benefici, benefici del t, benefici del t verde, Th, the, te, t, verde,



Benefici-del-Té-Verde


 Il tè è una delle bevande più antiche del mondo. E’ anche una delle bevande più consumate al mondo dopo l’acqua.



ORIGINE

Il tè è una delle bevande più antiche dell’Estremo Oriente e una delle bevande più consumate sulla terra, seconda solo all’acqua con cui si prepara. Questa bevanda si prepara per infusione in acqua bollente delle foglie della Camelia Sinensis, pianta originaria dell’Asia. In base al metodo di lavorazione delle foglie, si distinguono principalmente il tè verde, nero, bianco, Oolong.

CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI ED EFFETTI SULLA SALUTE

Il tè, soprattutto quello verde, costituisce un valido supporto nella prevenzione di alcuni tumori (della prostata, del pancreas, della mammella, dell’intestino), dello stress ossidativo e delle malattie cardiovascolari (ictus, infarto, aterosclerosi, malattie delle coronarie e delle arterie periferiche). Molti dei benefici sono stati attribuiti ai polifenoli contenuti nel tè (flavonoidi, quercetina, flavonoli, campferolo, miricitina).


Il tè verde contiene anche minerali ed oligoelementi quali: calcio, ferro, magnesio, fosforo, sodio, potassio, selenio, fluoro.
Il tè contiene anche caffeina, per cui il suo dosaggio non deve superare le 4-6 tazze di infuso al giorno, in quanto in dosi eccessive, può avere influenza eccitatoria sul sistema nervoso centrale.


Tra le sostanze fenoliche del tè verde vi sono anche i tannini, che oltre ad essere responsabili del sapore astringente del tè, possono rallentare l’assorbimento degli antidepressivi.
Per cui, a chi fa uso di questi farmaci, si consiglia di consumare il tè verde almeno dopo due ore dall’assunzione dell’antidepressivo.
I tannini contenuti nel tè verde, ma anche in quello nero, inibiscono l’assorbimento del ferro contenuto soprattutto negli alimenti di origine vegetale.


In dosi ragionevoli, il consumo di tè non provoca problemi, a meno che non si soffra o si sia a rischio di anemia.
In questo caso, si consiglia di evitare di prolungare l’infusione del tè e consumarlo lontano dai pasti. Può essere utile spremere del limone nel tè, in quanto la vitamina C contenuta in esso, aumenta l’assorbimento del ferro.      


1

Benefici del Té Verde

06/08/2018, 14:34

Benefici-del-Té-Verde

Il tè è una delle bevande più antiche del mondo. E’ anche una delle bevande più consumate al mondo dopo l’acqua.

Create a website